La Bonifica

Bonifica dei terreni a Torre di Zuino.

Il paesaggio agrario era caratterizzato da enormi vastità di terre acquitrinose, da corsi d’acqua melmosi, boscaglie impenetrabili. Nonostante la situazione desolante della zona, nel corso dei secoli alcuni nuclei di agricoltori si erano impegnati volontariamente in un’opera, sebbene inadeguata e parziale, di risanamento, cercando di strappare alla palude piccoli spazi di terra e tentando una sia pur grossolana sistemazione idraulica della zona.

Di fronte a questa realtà i primi interventi sono stati quelli di bonifica dei terreni per poter produrre la materia prima, la canna gentile (arundo donax), per realizzare la cellulosa.

Commenti chiusi